Posted in: News

KYMCO Agility CARRY: nato per il lavoro duro!

Kymco_Agility_Carry

Sono arivati i nuovi KYMCO AGILITY CARRY (50 e 125 – 4T) !!!!

Versione 50 4T
Versione 125 4T

L’idea alla base del progetto era realizzare un veicolo a due ruote che fosse uno strumento professionale di lavoro e contemporaneamente anche un mezzo di normale locomozione, ma con un vantaggio in più grazie alle sue soluzioni di carico.

Il veicolo doveva avere un design che tenesse conto degli aspetti pratici, senza essere eccessivamente legato al mondo del lavoro richiamando anche l’idea di svago e di tempo libero.

Da qui è nato il Carry. Il vano sottosella dalla forma circolare è il vero fulcro del design dal quale partono le linee guida degli altri componenti quali lo snello retroscudo con appendice protettiva trasparente, la particolare conformazione del gruppo di scarico, il supporto dell’ammortizzatore posteriore destro e le frecce anteriori integrate.

Il risultato ottenuto è quello di un veicolo pratico, caratterizzato da soluzioni di carico davvero di rilievo.

La capacità di carico disponibile è distribuibile tra quattro vani, i quali a loro volta hanno un massimo carico ammissibile.

Nello specifico sono state identificate tre aree di carico ben definite, oltre anche al vano sottosella.

Nell’area anteriore c’è un robusto portapacchi, pensato per il carico di oggetti sia ingombranti che leggeri. Il portapacchi è dotato di rivestimenti in plastica dura ed è dotato di comode maniglie laterali per spostare agevolmente il veicolo. La posizione ribassata del faro anteriore non vincola in alcun modo la capacità di carico del portapacchi anteriore. Le frecce anteriori sono disposte anch’esse sotto il portapacchi anteriore, che le salvaguardano nel caso di malaugurate scivolate o semplicemente se si appoggia il veicolo ad una parete durante una consegna urgente.
L’ampia pedana piatta è poi rivestita in plastica antiscivolo e può ospitare oggetti pesanti o di discrete dimensioni, senza infastidire il conducente durante la guida. Non poteva mancare un ampio vano sotto sella per stivare oggetti al sicuro dalla vista e dai capricci del tempo. È previsto di serie un supporto per una borsa porta documenti, tale borsa che si integra in tutta sicurezza è disponibile come accessorio originale.

Dietro troviamo un particolare portapacchi posteriore molto robusto e appositamente pensato per il carico di oggetti più pesanti. La posizione ribassata dei fari posteriori non vincola in alcun modo la capacità di carico del portapacchi. Esso infatti è dotato di comode maniglie laterali per spostare agevolmente il veicolo. Le maniglie possono inoltre diventare praticissimi punti di attacco per poter personalizzare lo scooter con il nome dell’attività. Le sospensioni posteriori sono rinforzate e regolabili per garantire il confort e la guidabilità in ogni condizione di carico.

Sul fronte della tecnica, la base del Carry è quella dell’Agility R12, dotata di un telaio in tubi d’acciaio alto resistenziale dal diametro sovradimensionato e da rinforzi costruttivi mediante fazzoletti di lamiera. Ogni particolare del veicolo è pensato per un utilizzo professionale e, in particolare, il cavalletto centrale è stato pensato e dimensionato anche in funzione dei possibili carichi a cui potrebbe essere sottoposto il mezzo.

Le ruote sono da 12″ e sono montate su cerchi in lega, l’impianto frenante è di tipo misto con un potente freno a disco anteriore ed un robusto tamburo al posteriore da 110 mm. L’interasse è particolarmente contenuto e le generali doti di agilità del veicolo permettono di destreggiarsi in ogni condizione.

Per l’unità propulsiva è stata scelta una motorizzazione iper-collaudata con raffreddamento ad aria 4 tempi 50 cc, già predisposta per la normativa anti inquinamento Euro2. Tale motorizzazione permette al veicolo di essere guidato da conducenti da 14 anni oppure dotati di patente B.

Inoltre è disponibile, per garantire maggior spunto, una versione con motorizzazione 125 4T (Euro 3).

 

Condividi sui social

    Lascia un commento