Posted in: News

Sostituzione gomme per Moto – Come, Dove e Quando?

sostituzione-gomme

Gli pneumatici costituiscono il solo punto di contatto tra il veicolo e la strada.

È buona abitudine quindi controllare ogni settimana i vostri pneumatici per verificare la profondità della scultura del battistrada, la pressione di gonfiaggio, eventuali danneggiamenti ai fianchi e segni di usura irregolare. Affidarsi ad un team di specialisti come quello che troverete nei punti assistenza Rubei a Roma, può garantirtvi affidabilità, serietà e velocità di esecuzione del lavoro.

In caso di dubbio per la sostituzione gomme per moto o anche per un semplice controlllo, rivolgetevi ad un specialista che sarà in grado di stabilire se lo pneumatico è ancora adatto all’uso…

Sostituzione gomme per Moto – Anteriore e Posteriore

In moto, è raro avere due pneumatici che presentano contemporaneamente lo stesso grado di usura, dato che il pneumatico posteriore si consuma generalmente più rapidamente del pneumatico anteriore.

I produttori di pneumatici investono molto nella progettazione dei loro pneumatici e si assicurano che per un dato modello il pneumatico anteriore si armonizzi in modo ottimale con il pneumatico posteriore. Entrano in gioco molti parametri per influenzare questa armonizzazione, in particolare il profilo del pneumatico (rotondo, triangolare…), la rigidità e le caratteristiche di deformazione della carcassa o la temperatura di funzionamento. Per questo è preferibile evitare di mischiare i pneumatici.

Sostituzione gomme per Moto – Foratura

Ormai tutti i pneumatici moderni sono molto solidi e  capaci di resistere su qualsiasi terreno; ma una foratura improvvisa non si può di certo nè prevedere nè evitare! Se vi trovate ad aver forato uno pneumatico durante la vostra marcia salvaguardate sempre la vostra sicurezza e quella dei passeggeri accostandovi in un luogo sicuro, spegnete il motore,accendete le luci di emergenza,indossate un gilet ad alta visibilità come prescritto.

Sostituzione gomme per Moto – Quando?

Molti guasti dei pneumatici derivano da un’errata pressione di gonfiaggio. La pressione di gonfiaggio infatti ha una grande influenza sulla qualità di guida di una moto. Regolare la pressione di gonfiaggio consigliata (la si trova nel manuale della vostra moto) a “ruota fredda” prima di intraprendere la guida. Durante la guida il riscaldamento del pneumatico causa un aumento di pressione che non deve essere ridotta. Controllare la pressione di gonfiaggio una volta a settimana.

Aumentare la pressione dei pneumatici posteriori di 0,2 bar/ 3 psi quando si guida con un passeggero o con un carico pesante. Un’insufficiente pressione di gonfiaggio causa una flessione del pneumatico e un surriscaldamento che può danneggiare le parti interne del pneumatico. Un’eccessiva pressione riduce il comfort e la stabilità di guida e può diminuire la durata del pneumatico. Quando si controlla la pressione di gonfiaggio, non bisogna dimenticare di riavvitare il coperchietto della valvola. Si consiglia di usare un coperchietto sigillato in gomma.

Sostituzione gomme per Moto – Durata di uno Pneumatico

Innanzitutto è bene dire che non è possibile prevedere la durata di uno pneumatico. La data di produzione non riveste alcuna importanza. Gli pneumatici invecchiano anche se non vengono mai usati o se vengono utilizzati solo occasionalmente. Numerosi fattori influiscono sulla durata di uno pneumatico, ad esempio la temperatura, lo stato di manutenzione, le condizioni di magazzinaggio e utilizzo, il carico, la velocità, la pressione e lo stile di guida. Questi elementi infatti esercitano una notevole influenza sulla durata di servizio che potete aspettarvi.

E’ buona norma controllare gli pneumatici con molta attenzione dopo 5 anni di utilizzo e provvedere con frequenza costante alla sostituzione delle gomme della vostra moto.

 

Sostituzione gomme Moto – Quando è necessario

Uno pneumatico può subire un grave danneggiamento in caso di impatto con un oggetto presente sulla carreggiata, ad esempio un marciapiedi, una buca o un oggetto acuminato. Qualsiasi perforazione, lacerazione o deformazione visibile deve essere esaminata attentamente da uno specialista, che potrà stabilire se gli pneumatici possono essere riparati oppure se si deve procedere alla sostituzione delle gomme. Non utilizzate mai neumatici danneggiati o che hanno lavorato completamente sgonfi senza che questi siano stati esaminati accuratamente da uno specialista altrimenti, la vostra sicurezza potrebbe essere compromessa. L’ispezione da parte di uno specialista, è assolutamente necessaria poiché i danni interni non sono visibili quando lo pneumatico è montato.

Ci sono casi in cui non è possibile riparare uno pneumatico e bisogna perciò provvedere alla sostituzione delle gomme. Forature sui fianchi, cerchietto (del tallone) visibile o derformato, una separazione della gomma o della tela, pizzicature nella gomma della tela, danni dovuti ad idrocarburi o a sostanze corrosive o abrasioni o venature della calandratura interna causate da un utilizzo in condizioni di pressione insufficiente. Se cercate un’officina di qualità in grado di occuparsi della sostituzione delle gomme della vostra moto in modo efficiente, veloce (la vostra moto sarà disponibile in giornata) e preparato riguardo le ultime novità rivolgetevi agli specialisti di Rubei.

Condividi sui social

    Lascia un commento